Vedi tutti i 0 hotel > Hotel a Rimini scelti per te:
    Hotel in altri comuni:
Richiedi un hotel a Rimini:

Eventi a Rimini
Scarica la guida turistica pocket su Rimini

L'unica scritta grazie al contributo di turisti e viaggatori come te

Conosci Rimini meglio di noi?

Scrivici un contributo, se verrà approvato lo pubblicheremo nella nostra guida menzionando il tuo nome e se vuoi anche il tuo sito o profilo Facebook!

OFFERTE E LAST MINUTE PER LA TUA VACANZA IN RIVIERA

Rimini - Oltre a spiagge ed hotel
Amava Rimini Federico Fellini. Qui era nato, qui era venuto spesso a riposare dalle sue fatiche cinematografiche e qui ha voluto riposare in pace.

Rimini - Oltre a spiagge ed hotel

La guida su Rimini per scoprire storia, attrazioni,
consigli e curiosità che pochi conoscono.

Le più belle spiagge di Rimini


La Rimini di piazza Cavour, di piazza dei Tre Martiri e del Cinema Fulgor che affiorano in Amarcord, e la Rimini dei portici e delle panchine dei Vitelloni. Il Maestro amava tornare nella sua città natia, soggiornando al Grande Hotel, dove ancora si può dormire nella suite che porta il suo nome, la suite Federico Fellini.

 

Rimini è un po’ come il Blues

Così come l’ha definita una volta Luciano Ligabue, la celebre rock star italiana: con i suoi borghi antichi, i monumenti storici romani, le opere medioevali e rinascimentali, il suo sangue versato per l’unificazione italiana prima e per la resistenza poi, e infine il volto gioioso dei giochi e delle risa che invadono la distesa infinita di spiaggia durante il giorno e delle luci dei locali nelle sue infinite e trasgressive notti.

          “Teresa ha gli occhi secchi, guarda verso il mare, per lei figlia di pirati,
          penso che sia normale. Teresa parla poco, ha labbra screpolate,
          mi indica un amore perso, a Rimini d'estate.” 
Canta Rimini, De Andrè

 

Centro principale della Riviera Romagnola

Rimini, capoluogo di una provincia arricchita ulteriormente da Riccione e Cattolica, bagnata da 4 fiumi e dominata dalla collina di Covignano, è sicuramente una delle mete turistiche più amate, capace di attirare sulla sua spiaggia lunga ben 15 km migliaia di turisti di ogni provenienza: italiani, tedeschi, austriaci, inglesi, croati si mescolano nella calda estate in questo spicchio di costa adriatica, rinfrescata dalla brezza marina.

Tuttavia, Rimini non è soltanto mare, spiaggia e divertimenti notturni, ma una città testimone della storia e della cultura italiana. Fondata nel 268 A.C. dai Romani, a Rimini si possono ammirare due esempi di architettura imperiale: l'Arco d'Augusto e il Ponte di Tiberio. Il primo, edificato fuori le mura più di 2000 anni fa, rappresenta il più antico arco romano esistente e un simbolo di pace e civiltà; il secondo è un modello di urbanistica e, grazie alla fila di archi che si allungano sul fiume e alla curvatura degli archi che funge da sostegno, è sopravvissuto al tempo e a numerosi bombardamenti.

Ponte di Tiberio e Arco d'Augusto Rimini

Tempio Malatestiano di Rimini


Un passato importante che “tocca” tutta l’Italia 

Rimini ha attraversato e influenzato le grandi fasi della storia Italiana: il Medioevo recò in dote progetti edilizi esemplari (vale la pena una visita al Palazzo dell'Arengo e al Palazzo del Podestà) e la scuola pittorica riminese, ispirata da Giotto, protagonista durante il XIV secolo; nel Rinascimento, poi, la corte dei Malatesta ha ospitato artisti come Leonardo e ha realizzato opere come il Tempio Malatestiano, progettato da Leon Battista Alberti; e dopo che nel XVIII secolo, per un breve periodo, fu addirittura capitale del Dipartimento del Rubicone, Rimini si trasformò durante l’800 in una delle anime dei moti rivoluzionari per l'unificazione di Italia e nella famosa “notte di Rimini” 2000 volontari combatterono una battaglia improba contro gli austriaci; infine, la seconda guerra mondiale vide la città indomita reagire ai bombardamenti con una delle più significative manifestazioni di resistenza partigiana, che valse a Rimini una medaglia d'oro al valore civile.

E Rimini cavalcò il dopoguerra costruendo il radioso presente di oggi. Oltre che una delle più importanti località turistiche europee, Rimini è infatti uno dei centri fieristici e congressuali più rilevanti sul suolo italiano e un laboratorio di tendenze.

 

Rimini: il centro, “La marina”, monumenti e curiosità

La vita di Rimini gravita specialmente attorno a due poli: il centro storico e La Marina.
Il Corso d'Augusto, la lunga arteria che collega l'Arco d’Augusto al Ponte di Tiberio, attraversa il centro storico e le sue due piazze principali: Piazza Cavour e Piazza Tre Martiri.
Piazza Cavour rappresenta il cuore politico e amministrativo della città: al centro della piazza si ergono il monumento a Paolo V e la Fontana della Pigna, circondate da Palazzo Garampi, sede dell'amministrazione comunale, dal Palazzo del Podestà, dal Palazzo dell’Arengo, dal Teatro comunale e dalla Pescheria.

Piazza Tre Martiri costituisce il centro commerciale della città e un simbolo della resistenza durante la seconda guerra mondiale. Il suo nome onora la memoria di tre partigiani riminesi uccisi dai soldati tedeschi: Mario Cappelli, Luigi Nicolò e Adelio Pagliarani. La Piazza è meta di visite turistiche per via del porticato che la cinge e monumenti quali la Torre dell'Orologio e la Colonna di Giulio Cesare, la chiesa dei Minimi di Paola e il tempio di Sant'Antonio da Padova.

Ma i borghi del centro storico vengono in parte offuscati da un altro borgo, il borgo di San Giuliano, situato sulla sponda settentrionale del fiume Marecchia: era l’antico quartiere dei pescatori e le sue origini si attestano attorno all’anno 1000. E´ un esempio raro di antica edilizia popolare: il color pastello dei muri si amalgama con i murales che li adornano e i vasi di fiori sui balconi. Si respira poesia. Qui, Federico Fellini amava passeggiare e isolarsi.

La Marina si dispiega per quindici chilometri di spiaggia ed è organizzata in dieci frazioni, distinte per riti e tradizioni.

Da ricordare, inoltre, la “Marina di Rimini”, darsena inaugurata nel 2002 e considerata uno dei porti turistici più all’avanguardia del Mediterraneo: il porto consta di 622 posti barca e uno specchio d’acqua di oltre 100.000 metri quadrati.

Castel Sismondo Rimini


Marina Centro (dal 1843)

Marina Centro è il fulcro del lungomare. Nata nel lontano 1843 con l’apertura del primo stabilimento balneare, si sviluppò coniugando il tema del mare concepito come terapeutico alla cultura del divertimento. Il successo fu immediato e duraturo. Ai giorni nostri, il lungo mare di Rimini può contare su 250 stabilimenti che offrono di tutto: sport di qualsiasi tipo, animazioni per bambini e adulti, massaggi, lezioni di yoga, di ricamo, competizioni di castelli di sabbia e addirittura seminari di piadina. Per chi preferisce una maggiore tranquillità, è possibile trovare anche spiagge libere con servizi igienici e servizi di assistenza.

Estate a Rimini


La “Vecchia Pescheria” e gli “Street Bar”

Anche il divertimento vibra attorno a due poli: la zona del porto e di Marina centro e le vie e le piazze del centro storico.

Gli street bar e i locali sulla spiaggia del lungomare e le cantine e i tavoli all’aperto del centro si animano, verso sera, dei turisti che affollano le spiagge durante il giorno. Qui, si può bere un aperitivo, assaggiare le specialità culinarie locali o assistere a un concerto.
Un fascino particolare emana la “Vecchia Pescheria", con i suoi banconi di marmo settecenteschi, da dove sono nate molte tendenze poi diffuse in Italia.

 

Locali notturni

La notte nei locali di Rimini finisce solo a giorno inoltrato. L’offerta è talmente ricca e varia che i giovani saltano da una discoteca all’altra. Ne citiamo alcune:

* Il Coconuts è un locale sul lungomare, con tre bar illuminati da neon colorati e cristalli e cinti da palme

* La discoteca Altavista è uno dei locali più popolari il sabato sera. Con tre sale separate offre musica per tutti i gusti: commerciale, rock, funky.

* L'Altro Mondo Studio's è un locale storico di Rimini, conosciuto in tutta Europa. Nato nel lontano 1967, è unico per arredo e tecnologia all’avanguardia.

* La discoteca Blow Up è un cult della riviera romagnola. Molti personaggi famosi hanno impreziosito le sue serate.

* Il Carnaby da più di 40 anni, da Marzo ad Ottobre, anima le notti di Rimini.

* L’Embassy è una ex ambasciata Americana situata a Marina Centro. Negli anni ’50 e ’60 ha ospitato i più famosi cantante italiani.

* La discoteca Paradiso, appollaiata sul colle di Covignano, è il locale storico della Riviera Romagnola.

 

Eventi

Fiere: Nel corso dell’anno Rimini fiera offre manifestazioni e saloni focalizzati su Viaggi e turismo, Tecnologia e ambiente, Tempo libero e Hotel e enogastronomia.  Lo spazio espositivo, uno tra i più moderni in Europa, è situato a Rimini Nord nel Quartiere fieristico, via Emilia, 155.

Concerti: Rimini è teatro di numerosi ed importanti concerti nel corso dell’anno. Artisti del calibro di Jovanotti, De Gregori si sono esibiti nel 2011. Grande spazio anche per l’opera lirica con la Carmen di Bizet.

Arte: per ben 5 mesi, da Ottobre 2010 a Marzo 2011, Rimini ha ospitato una prestigiosa mostra sul Caravaggio e sui pittori del ‘600,  così come una mostra sulla Parigi dell'Ottocento, ricreata attraverso le opere di artisti impressionisti. A Rimini va in scena, inoltre, la mostra dell’antiquariato, modernariato e vintage.

Sport: Riviera di Rimini Challenger di Tennis, Torneo delle Regioni Baseball e Softball XVI Regata Velica d'Altura Rimini-Tremiti-Rimini, la 28° Podistica Rimini-Verucchio - Memorial Martignoni, il campionato mondiale di frisbee, e poi ancora basket, beach volley e ovviamente calcio.

Feste: ogni anno a Luglio ricorre l’appuntamento tradizionale, ormai, con la notte rosa di Rimini. Nel corso della nottata concerti e spettacoli da non perdere.

Le Migliori Discoteche di Rimini