Vedi tutti i 0 hotel > Hotel a Lidi Ferraresi scelti per te:
    Hotel in altri comuni:
Richiedi un hotel a Lidi Ferraresi:

Eventi a Lidi Ferraresi
Scarica la guida turistica pocket su Lidi Ferraresi

L'unica scritta grazie al contributo di turisti e viaggatori come te

Conosci Lidi Ferraresi meglio di noi?

Scrivici un contributo, se verrà approvato lo pubblicheremo nella nostra guida menzionando il tuo nome e se vuoi anche il tuo sito o profilo Facebook!

OFFERTE E LAST MINUTE PER LA TUA VACANZA IN RIVIERA

Lidi Ferraresi - Vieni in villeggiatura nei lidi di Ferrara
Venticinque chilometri di ampi arenili tra le foci del fiume Reno e il Po di Volano, fra la provincia di Rovigo a nord e quella di Ravenna a sud

Lidi Ferraresi - Oltre a spiagge ed hotel

La guida sui Lidi Ferraresi per scoprire storia, attrazioni, consigli e curiosità che pochi conoscono

Le più belle spiagge dei Lidi Ferraresi

 

I Lidi Ferraresi, più propriamente detti Lidi di Comacchio, sono sette località balneari della riviera adriatica, situati nel territorio del comune di Comacchio, in provincia di Ferrara, e immersi nel Parco Regionale del Delta del Po.

I 7 lidi (da nord a sud)

Lido di Volano - Il più a nord dei sette lidi, quasi a confine con il Veneto. Molto interessante dal punto di vista naturalistico, essendo il più vicino al Delta del Po. Possiede una vasta pineta, che si estende su una superficie di 169 ettari ed è parte della Riserva naturale statale del Po di Volano. É il più recente dei sette.

Lido delle Nazioni – Deve il suo nome alla scelta della cittadina di intitolare le vie e piazze del centro a nazioni e continenti del mondo. Ha molto da offrire a giovani e amanti dello sport.

Lido di Pomposa – Sviluppatosi soprattutto a partire dal boom degli anni Cinquanta, località tranquilla e attrezzata ideale per le famiglie.

Lido Scacchi
– Come il Lido di Pomposa, è perfetto per le famiglie, per una vacanza all’insegna del relax.

Porto Garibaldi – Il più antico dei sette lidi, un tempo chiamato Magnavacca, cambiò poi nome quando si decise di intitolarlo all’Eroe dei Due Mondi, che da qui era salpato nel 1849. È un importante porto di pesca, nonché porto turistico.

Lido Estensi - È il più grande dei sette Lidi e porta il nome della famiglia che a lungo governò Ferrara. È il lido dello shopping e del divertimento.

Lido di Spina – Ultima località della costa emiliana, dotata di porto fluviale, vanta una delle spiagge più lunghe della Riviera e il riconoscimento della Bandiera Blu. Località elegante e residenziale.

Storia e curiosità: dalle saline allo SlowFood

Le origini di Comacchio sembrano essere antichissime, risalenti all’epoca etrusca, come testimonia la vicina Spina, città appunto di accertata fondazione etrusca. La storia della città ruota attorno alle attività della pesca e del commercio del sale. Furono queste attività, infatti, a creare forti tensioni nelle relazioni con le comunità vicine, in primis con la Repubblica di Venezia.

Ambita da molti, dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente, Comacchio entrò a far parte dell’Esarcato d’Italia. In epoca longobarda il territorio fu donato ai monaci di San Colombano, che svilupparono attività agricole, di allevamento e lo sfruttamento delle saline. Lo sviluppo del commercio del sale in tutto il nord Italia, garantito dal possesso di una delle più forti flotte dell’Adriatico, pose Comacchio in diretta competizione con i Veneziani, che per questo motivo invasero e distrussero più volte la città.

Dopo secoli di dominio estense, dal 1299 al 1598, Comacchio tornò sotto il controllo dello Stato Pontificio, di cui fece parte fino all’unità d’Italia. Comacchio figura tra le città decorate con Medaglia al Valore militare per l’impegno partigiano nella guerra di liberazione.

Le opere di bonifica, che si susseguirono nel corso dei secoli, hanno permesso di strappare all’acqua terre per lo sviluppo di un’economia che non fosse più basata solo sulla pesca, ma anche su agricoltura e turismo balneare, quest’ultimo proprio nell’area dei Sette Lidi.
Dagli anni ‘80 Comacchio ha cominciato ad essere meta anche di turismo naturalistico, grazie alle attrattive del Parco del Delta del Po.

Oggi le principali attività sono connesse al turismo, soprattutto quello estivo nei sette lidi, alla pesca commerciale e alla vallicoltura. Molto importante è anche l'attività legata all’anguilla marinata: l’anguilla marinata tradizionale delle Valli di Comacchio è infatti presidio SlowFood.

Lidi Ferraresi: il Centro e i monumenti storici

I Trepponti

Inconfondibile simbolo della cittadina, il complesso architettonico dei Trepponti fu creato nel 1634 dall’architetto Luca Danesi. Si tratta di un originale sistema ideato per risolvere il problema della viabilità. Il centro abitato antico di Comacchio sorse infatti su un insieme di piccole isole, collegate le une alle altre. Invece di costruire una serie di ponti separati per unire le sponde dei canali interni, fu ideata un’unica costruzione che, grazie a cinque scalinate poggianti su tre grandi arcate, permette di spostarsi in tutte le direzioni. A rendere più suggestivo il tutto, Danesi completò il complesso con due torri difensive .

Il Duomo di Comacchio
Risalente all’ VIII secolo d. C., in passato comprendeva tre navate. Oggi presenta un’unica navata con dodici cappelle laterali. Al suo fianco la torre campanaria.

I Trepponti e il Duomo di Comacchio

Palazzo Bellini
Edificio che risale all’Ottocento, oggi ospita la Galleria d'Arte Contemporanea e l'Archivio Storico.

Il Museo del Carico della Nave Romana
Espone il carico di una nave commerciale di epoca imperiale, riemersa nel 1989 durante i lavori di drenaggio di un canale. Il carico della nave, recuperato nella sua interezza, comprende anfore con derrate alimentari, lingotti di piombo, alcuni tempietti votivi. Il museo ospita anche una ricostruzione della nave.

Palazzo Bellini e il Museo del Carico della Nave Romana

Abbazia di Pomposa
All’interno del Parco regionale del Delta del Po, l’antico monastero benedettino di Pomposa comprende la Basilica con l'Atrio, il Campanile romanico, la Sala del Capitolo, la Sala a Stilate, il Refettorio, il Dormitorio ed il Palazzo della Ragione. Durante il Medioevo, questa struttura rappresentò un centro di spiritualità e cultura tra i più importanti al mondo. Nello spazio un tempo adibito a dormitorio dei frati, dal 1976 è stato allestito il Museo Pomposiano, dove è possibile ammirare resti scultorei, dipinti, e altre opere d’arte legate alla storia del monastero.

Museo Villa di Remo Brindisi

Al Lido Spina, questa villa fu fatta costruire nel 1971 dal pittore Remo Brindisi. La residenza fu progettata dall’architetto-designer Nanda Vigo, secondo lo stile Bauhaus.

 

Attività e divertimento nei Lidi Ferraresi

Escursione nelle Valli di Comacchio
Sono la stazione centrale del Parco del Delta del Po dell'Emilia Romagna. Dopo le opere di bonifica, le ultime concluse negli anni ’60 del Novecento, queste valli conservano specchi d’acqua per un'estensione complessiva di oltre 13.000 ettari. La valle è attraversata da dossi e inframmezzata da argini e presenta la vegetazione tipica dell'ambiente salmastro.

L’acqua, elemento caratterizzante questo ambiente, ha segnato lo sviluppo di attività economiche tradizionali, quali pesca e allevamento di specie ittiche, tra cui primeggia l’anguilla, prodotto per cui ancora oggi Comacchio è rinomata.

Nella zona di nord est delle Valli si trova la salina di Comacchio, luogo di alto valore naturalistico. In questo ambiente particolare vivono numerose specie di uccelli, dai gabbiani alle specie rare come fenicotteri e cavalieri d’Italia, che qui svernano o sostano durante il passo migratorio. È possibile percorrere un itinerario di interesse non solo naturalistico, ma anche storico, attraverso la visita ai casoni restaurati, testimonianza di una civiltà legata all’acqua e alla pesca, per rievocare le antiche pratiche di gestione della valle, pesca e marinatura delle anguille.

Sci nautico
Nei pressi del Lido delle Nazioni si trova un bacino artificiale, il Lido delle Nazioni, luogo ideale per chi si vuole divertire con sci nautico, vela agonistica e canoa.

Thermae Oasis
Sempre presso il Lido delle Nazioni, si tratta di un centro termale di ultima generazione che offre tutti i benefici delle acque termali salsobromoiodiche.

Shopping
Soprattutto il Lido degli Estensi è famoso per i suoi negozi e boutique.

Terme e Valli di Comacchio

Eventi

Festa della Madonna del Mare

Si celebra a Porto Garibaldi la prima domenica di giugno, con la tradizionale processione di pescherecci.

Festa dell'Ospitalità
Sempre a Porto Garibaldi, la sera del 14 agosto. Occasione unica per gustare la sarda fritta preparata dai pescatori del luogo.

8 agosto
Si celebra la fondazione del Lido di Pomposa e del Lido degli Scacchi ad opera di Riccardo Rocca, imprenditore che contribuì in modo fondamentale allo sviluppo edilizio e turistico dei Lidi.

Lidi Ferraresi: famiglie in vacanza

Spiagge ampie e spaziose, acque sicure dai bassi fondali, spazi verdi, animazione e ampia offerta di servizi: come molte località della Riviera adriatica, anche i Lidi Ferraresi rappresentano una meta ideale per le vacanze di una famiglia con bambini.

Locali notturni

Numerosi locali animano il lungomare dei Lidi Ferraresi, per lunghe notti di musica e balli.

Barracuda Recentemente rinnovato, è un disco club moderno, elegante e innovativo.

Hollywood
Nel cuore del Lido degli Estensi, tra futurismo e stile anni ’60. Oltre alla musica e al bar al centro della sala, offre la possibilità di cenare all’aperto.

La Rotonda Club
Sul lungomare del lido, offre vari spazi e anche un servizio ristorante.