Vedi tutti i 0 hotel > Hotel a Cattolica scelti per te:
    Hotel in altri comuni:
Richiedi un hotel a Cattolica:

Eventi a Cattolica
Scarica la guida turistica pocket su Cattolica

L'unica scritta grazie al contributo di turisti e viaggatori come te

Conosci Cattolica meglio di noi?

Scrivici un contributo, se verrà approvato lo pubblicheremo nella nostra guida menzionando il tuo nome e se vuoi anche il tuo sito o profilo Facebook!

OFFERTE E LAST MINUTE PER LA TUA VACANZA IN RIVIERA

Cattolica - Scopri la regina dell'adriatico
Situata in un’insenatura all’estremità orientale della riviera romagnola ed è una delle mete preferite sia per chi cerca tranquillità sia per chi cerca divertimento.

Cattolica – Oltre a spiagge ed hotel

La guida su Cattolica per scoprire storia, attrazioni,
consigli e curiosità che pochi conoscono.

Le più belle spiagge di Cattolica

 

Cattolica, questo piccolo comune di 16 mila abitanti, si trova fra Misano e Gabicce.

Curioso notare che nel XXVIII canto dell’Inferno della Divina Commedia, dedicato ai seminatori di discordie, Dante cita Cattolica, evidentemente popolare anche all’epoca.

 

                             “E fa saper a' due miglior da Fano,
                             a messer Guido e anco ad Angiolello,
                             che, se l'antiveder qui non è vano,

                             gittati saran fuor di lor vasello
                             e mazzerati presso a la Cattolica
                             per tradimento d'un tiranno fello”.

Niente paura però, Cattolica, “La regina dell’Adriatico” è ben più accogliente di quanto possano far pensare le due terzine del Sommo Poeta ;-)

 

Fiore all’occhiello della costa Adriatica

Vero e proprio fiore all’occhiello di Cattolica è la sua spiaggia: lunga tre chilometri, è difesa da barriere frangiflutti, che nel corso del tempo hanno favorito la formazione di una “piscina naturale”, senza correnti né onde. Questa particolarità rende la spiaggia un’oasi di pace per le famiglie che vogliono rilassarsi senza temere per l’incolumità dei propri figli e ha contribuito a fare del mare di Cattolica uno dei più belli della costa Adriatica, come dimostra la frequenza con cui è stato premiato con la "Bandiera blu" Europea della FEE.

Inoltre, strutture alberghiere di qualità e storici stabilimenti balneari, arricchiscono la bellezza naturale del suo litorale.

 

Meta turistica della ricca borghesia

I resti scoperti dagli scavi archeologici testimoniano l’esistenza di alcuni insediamenti già nel 200 a.C. In età Romana, Cattolica costituiva probabilmente un luogo di ristoro e di cambio cavalli lungo la via Flaminia.

 

Le origini di Cattolica così come la conosciamo oggi risalgono però al basso medioevo e più precisamente al 1271, anno in cui fu fondata. Gli abitanti delle colline d’attorno si insediarono in queste terre, all’epoca di proprietà dell’arcivescovado di Ravenna, e si posero sotto la protezione del Comune di Rimini.

 

Nel corso del ‘500 una ventina di locande ospitavano viandanti, pellegrini, nobili, mercanti, corrieri di posta e ambasciatori che transitavano per Cattolica, a causa della sua cruciale posizione al confine tra Romagna e Marche.

 

Dalla metà dell’800, l’aristocrazia e la ricca borghesia di Romagna e Marche scelsero Cattolica come meta per le proprie villeggiature estive e commissionarono la costruzione di ville. E’ l’inizio del turismo. Ma è con la fine dei lavori della linea ferroviaria Bologna – Ancona, nel 1861, che Cattolica apre le porte della propria cittadina a classi sociali più ampie e pone le basi per uno sviluppo sempre maggiore.

 

Ottenuta l’autonomia comunale nel 1896, nei primi anni del 1900 vengono edificati i primi alberghi di Cattolica, così come i primi stabilimenti balneari. Cattolica divenne così una delle più rinomate località turistiche.

 

Il secondo dopoguerra vede la definitiva affermazione della cittadina, favorita anche dal boom economico tra gli anni ’50 e ’70.

 

Il municipio, il “Museo della Regina” e il grande acquario tropicale

Il centro abitato è stato da poco riqualificato all’insegna della fruibilità, con aree pedonali e percorsi per passeggiate che hanno integrato gli spazi urbani.

 

Anche la zona portuale è stata riqualificata con la costruzione di una nuova darsena interna e dotata di negozi (inoltre un ponte levatoio collega Gabicce).

 

Da non perdere, per chi volesse visitare questa fantastica cittadina:

Il Municipio Palazzo Mancini
Il palazzo che si affaccia su piazza Roosevelt risale al 1914. Realizzato in stile neorinascimentale, si presentava all’epoca decorato con ornamenti e mosaici. Di fronte a Palazzo Mancini, si trovano i giardini del Municipio.

 

Chiesa di San Apollinare
Eretta probabilmente verso la fine del XIII secolo, venne restaurata nel 1578. Tuttavia, la chiesa così come la conosciamo oggi risale al 1782, disegnata da Gaetano Cupioli.

Municipio Palazzo Chiesa di Sant’ Apollinare

 

Chiesa di San Pio V
Finanziata dal Papa Pio IX, venne terminata nel 1858 e dedicata al santo patrono di Cattolica. All’interesse artistico si aggiunge l’interesse storico per una chiesa sotto cui si celavano sotterranei nati come magazzini e divenuti poi il rifugio di molti cittadini durante la seconda guerra mondiale.

 

Scavi romani
Alcuni resti romani di grande importanza sono stati ritrovati nella piazzetta delle Erbe e conosciuti come la “mansio”. La “mansio” era una locanda e una stazione di sosta situata sulla via Flaminia
Gli scavi al porto hanno poi scoperto oltre 300 anfore per il trasporto via mare di vino, nonché alcuni frammenti di una fornace per anfore e i resti di un santuario dedicato a Giove.
Più recentemente, nei pressi di piazza Roosvelt e della chiesa S.Pio V, sono state scoperte le mura di una casa dell’età augustea romana.

 

Museo della Regina
L’edificio che oggi ospita il museo della Regina era un tempo “l’Ospedale dei pellegrini”, costruito nel 1584. L’ospedale era suddiviso in stanze per i pazienti, una cucina e una locanda. Nel 1839 l’ospedale fu sostituito da una caserma. Il Museo della Regina continua il ruolo che in passato esercitò il Museo Civico di Cattolica e presenta una sezione archeologica e una dedicata alla marineria.

 

Piazza della Regina
Teatro di numerosi concerti di artisti internazionali

 

La Torre malatestiana
La fortezza del 1490, di probabili origini bizantine, domina la cittadina dal pendio del Monte Vici

Museo della Regina - La Torre malatestiana

 

Piazza Primo Maggio
La piazza delle sirene con le fontane danzanti

 

Le Navi
Questa ex colonia marina è oggi la sede del più grande acquario dell’Adriatico con squali e specie tropicali: sono ben 3000 gli esemplari di 400 differenti specie di pesci, provenienti da tutti i mari del mondo.

Le Navi - Piazza Primo Maggio

 

Cattolica: eventi, attività e divertimento

Cattolica ospita feste annuali che attirano turisti da tutto il mondo.

 

La festa di Stella Maris
In seguito a una processione religiosa i pescherecci conducono al largo del mare la statua della Madonna "Stella Maris".

 

La Festa dei fiori
La tradizionale Festa dei Fiori anima le principali vie del centro con una grande esposizione di piante e fiori.

 

La Notte Rosa
E’ il capodanno estivo. Negozi, bar e ristoranti vestiti di rosa, in spiaggia si balla e non può mancare il tuffo in mare a mezzanotte.

 

Fiera degli antichi sapori di terra e mare
Fiera dedicata all’enogastronomia locale con musica e animazione. La cucina locale unisce la tradizione marinara e quella agricola: fra i vari piatti, oltre al pesce, ricordiamo il famoso prosciutto di Carpegna e il "formaggio di fossa".

Cattolica, dintorni ed eventi

 

Cattolica e dintorni (per chi ama fare 4 passi)

Basta percorrere pochi km da Cattolica per immergersi nell’incantevole entroterra romagnolo: borghi, castelli medievali, piccoli paesi circondati da verdi colline. Fra le mete possibili si distinguono alcuni castelli e rocche come Gradara (fra i Borghi più belli d'Italia, è famoso per il V canto dell’Inferno, in cui si narra la tragica passione di Paolo e Francesca), Mondaino (una rocca dei Malatesta), la Rocca di Montefiore Conca (fortezza imponente, circondata dal verde, con un panorama meraviglioso), i castelli di Saludecio e di Montegridolfo (due dei castelli meglio conservati del Riminese), il Castello di Montescudo (nella parte media della Valle del fiume Conca che sfocia a Cattolica), il Castello di Montecolombo (dalla struttura medievale) e, infine, la Rocca di San Leo (sede della signoria dei Montefeltro famosa per la prigionia del Conte di Cagliostro).

Entroterra

 

Adulti (e bambini) in vacanza sulla Riviera Adriatica
Oltre alle numerosissime sale giochi, a Cattolica si trovano giochi d’acqua (a Nord da Piazza delle Fontane danzanti), verde in abbondanza al Parco della Pace, un laghetto e tanti giochi.

 

Attività sportive negli stabilimenti balneari sulle spiagge. Interessante, anche per i più piccoli, una visita al parco marino “Le Navi”.

 

Non possiamo dimenticare i numerosi parchi acquatici e di divertimento della costa romagnola: Aquafan, Mirabilandia, Fiabilandia, ecc.

Aquafan, Mirabilandia e Fiabilandia

 

Cattolica by night

La vita notturna è un po’ meno esasperata che in altre località vicine, ma il divertimento non manca di certo.

 

La Baia Imperiale
Nella vicina Gabicce Mare, è fra le 10 discoteche più belle del mondo. Aperta per la prima volta nel 1975, da più di vent’anni si presenta come una villa romana dell’età augustea. L'ingresso presenta una scalinata in marmo bianco e 14 statue di imperatori romani: l’ascesa è dominata dalla fontana che ospita la statua del Dio Nettuno e da 6 colonne di oltre 14 metri. All'interno della discoteca, cinque sale con musica differente. La sala Zodiaco, dedicata alla house, ha accolto Dj del calibro di Joe T Vannelli, Bob Sinclair e Michael Gray. Nella seconda sala, Katatumba, si alternano generi musicali diversi, rock ed afro.

 

Al secondo piano si trova la sala Senato, con musica commerciale, r'n'b, pop e house degli anni '90. Accanto, ecco la Sala delle Terme, che riprende le terme dell’antica Roma e propone musica anni '70 e '80. Infine, la Terrazza dei Cesari con musica black: è un luogo suggestivo da cui si può ammirare la costa di Gabicce.

La Baia Imperiale

 

Zebra Square 99
A Cattolica, lo Zebra è un ambiente etnico e zebrato. La musica varia dal' R&B al Funky, dai Soul Classics all'House.

 

Bikini Village
Sulla spiaggia di Cattolica, vicino al Parco Marino Le Navi. E’ una discoteca con feste a tema.

 

Bistrot Nettuno   
Sul lungomare, è un ambiente elegante con piano bar e ristorante.

 

Dejavù   
Situato sul mare, sulla piccola darsena del fiume Ventena, offre musica dal vivo e Dj diversi ogni sera.

 

Malindi   
Fra Cattolica e Misano, sulla spiaggia, con musica Ambient e House.