Vedi tutti i 0 hotel > Hotel a Bellaria Igea Marina scelti per te:
    Hotel in altri comuni:
Richiedi un hotel a Bellaria Igea Marina:

Eventi a Bellaria Igea Marina
Scarica la guida turistica pocket su Bellaria Igea Marina

L'unica scritta grazie al contributo di turisti e viaggatori come te

Conosci Bellaria Igea Marina meglio di noi?

Scrivici un contributo, se verrà approvato lo pubblicheremo nella nostra guida menzionando il tuo nome e se vuoi anche il tuo sito o profilo Facebook!

OFFERTE E LAST MINUTE PER LA TUA VACANZA IN RIVIERA

Bellaria Igea Marina - Un oasi verde immersa nell'estate della riviera
Bellaria-Igea Marina, il comune più recente della storia italiana, conta 19.192 abitanti ed è situato nella zona meridionale della costa romagnola.

Bellaria-Igea Marina - Oltre a spiagge ed hotel

La guida su Bellaria-Igea Marina per scoprire storia, attrazioni, consigli e curiosità che pochi conoscono

Le più belle spiagge di Bellaria Igea Marina

 

Questa località balneare, che si fregia di due vele nella Guida Blu di Legambiente, offre più di sette chilometri di spiaggia, incantevoli escursioni a portata di mano e numerose attrattive culturali che attirano decine di migliaia di turisti ogni anno.

I parchi ed il verde dominante fanno di Bellaria Igea Marina una meta ambita soprattutto dalle famiglie e dagli amanti della natura. Proprio nel centro è situato il Parco del Gelso, che con pini e roverelle (la specie di quercia più diffusa in Italia) dà grande respiro a tutto il complesso urbano.

Oltre al turismo, la pesca, seppur limitata dall’impossibilità di accesso al porto per barche di grandi dimensioni, continua a costituire una delle risorse principali dell’economia locale, nel solco della tradizione: ancora si pratica, infatti, la pesca a strascico, la pesca da posta con reti a tramagli e la pesca con le nasse.

 

I due passati del comune romagnolo

La storia di Bellaria e quella di Igea-Marina vanno considerate separatamente.


Un documento del 1359 certifica l’esistenza, nell’attuale zona di Bellaria, di una fattoria fortificata in prossimità della Chiesa di Santa Margherita (anche se diversi resti archeologici dimostrano una presenza umana già ai tempi dei Romani).

La fattoria è passata sotto la proprietà di numerose famiglie abbienti, tra le quali ricordiamo i Malatesta. All’epoca dei Malatesta era conosciuta come “e Castèl”, secondo quanto emerge dal testamento redatto dallo stesso Malatesta nel 1311. In seguito, fu abbandonata e ricoperta dalla foresta nelle vicinanze del fiume Uso.
Nel XIX secolo, la zona riprese vita grazie all’edificazione delle dimore di pescatori, le cui barche si trovavano alla foce del fiume.

Il nome di Igea, invece, fu stabilito in onore della figlia del dio della medicina Aclepio, Igea appunto. La scelta si deve a Vittorio Belli, un medico che ideò la località come meta vacanziera, immersa nella natura di una pineta. Belli stesso seminò migliaia di piante e contribuì a creare uno scenario unico fra mare, pineta e viali alberati.

Purtroppo, del suo illuminato progetto non resta che l’intreccio di vie, alle quali Belli aveva attribuito nomi di poeti  latini. Il verde è comunque stato ricreato a monte della ferrovie.

Restano alcune edificazioni simbolo di un’epoca antica. Tra queste, la Torre Saracena, che nel ‘600 e nel ‘700 fungeva da protezione contro le scorribande dei pirati.

La storia di Bellaria-Igea Marina è impreziosita da frequentazioni illustri come quelle del poeta Giovanni Pascoli e dello scrittore Alfredo Panzini. Quest’ultimo soggiornava nella sua villa, oggi conosciuta con il nome di "Casa Rossa".

 

Il museo delle conchiglie, la “Casa Rossa” e altri luoghi d'interesse

Il porto

Dalle capanne dei pescatori alle strutture di oggi. Il porto è uno dei centri della piccola cittadina.

Casa Rossa
E’ la residenza dove, nella prima metà del ‘900, lo scrittore Alfredo Panzini si recava in villeggiatura. Circondata dal verde della boscaglia, si trova in prossimità del mare. Attualmente si dispiega su due piani e un interrato ed è stata trasformata in un museo dedicato a Panzini.

Torre Saracena
Innalzata nel XVI secolo per ordine dello Stato Pontificio con lo scopo di difendere il litorale dalle incursioni dei pirati, divenne poi un ricovero per la quarantena e una vedetta contro i contrabbandieri. E’ oggi  la sede del Museo di Conchiglie e del Museo della Carta Moneta Fuori Corso.
Torre Saracena e la Casa Rossa

Il Museo delle Conchiglie
Disposto sui piani superiori della Torre, presenta una collezione di conchiglie, molluschi e scheletri di organismi marini.

Villa Torlonia
Giovanni Pascoli visse qui la prima giovinezza, poiché suo padre lavorava come fattore nella villa agricola dei principi Torlonia. La casa di Giovanni Pascoli è oggi un piccolo museo che conserva gli ambienti in cui il poeta trascorse la sua infanzia fino a quando il padre, nella famosa sera del 10 agosto 1867, fu ucciso nel fare ritorno a casa dal mercato. Villa Torlonia è situata nell’entroterra romagnolo, lungo il fiume Uso.
Museo delle Conchiglie e Villa Torlonia

Il Museo della Carta Moneta Fuori Corso
Qui si possono osservare una collezione di banconote d’epoca e oggetti di scambio dal 1750 in avanti.

Parco del Gelso
Dal lago del Gelso inizia questa incantevole distesa di pini e roverelle. Da visitare il “giardino delle farfalle”.

Il Parco Pavese
Nelle vicinanze della spiaggia libera, è sede di manifestazioni ed eventi durante l’estate.

Isola dei Platani
Un paradiso nel verde lungo il viale Paolo Guidi.
Parco del Gelso e Isola dei Platani

Castello Benelli
Costruito in stile quattrocentesco, risale al XIII secolo.

 

Il capodanno estivo,  il “Pinzimonio”, eventi ed attività

Sant’Apollonia

La festa del santo patrono, che cade il 9 di febbraio. 


Palio dei Saraceni
Sta diventando un appuntamento tradizionale e riscuote ogni anno maggior successo. L’evento celebra l’epoca in cui i pirati invadevano la costa romagnola, rappresentando lo sbarco dei turchi con imbarcazioni storiche e sfilate in costume per le vie della cittadina. La manifestazione termina con il Palio, che presenta una lotta fra “compagnie d’armi”, e con il Banchetto saraceno.

Notte rosa
Non può certo mancare a Bellaria il capodanno estivo.
Palio dei Saraceni e Notte rosa

Escursioni
A breve distanza, si può godere del profumo degli orti, della vista dei casolari e delle anse del fiume Uso.

Bell'Ariantica
Mercatino di antiquariato e modernariato, va in scena ogni seconda domenica del mese all’Isola dei Platani.

Il Pinzimonio
La cucina romagnola in Piazza del Popolo a Bellaria, con stand gastronomici e specialità da leccarsi i baffi.
E’ l’ occasione ideale per conoscere la tradizione enogastronomica di Bellaria-Igea Marina gustando i prodotti degli orti e del mare (seppie, lumache, spigole, naselli e ostriche). A Bellaria-Igea Marina si trova anche il famoso “formaggio di fossa“, un formaggio fresco e stagionato.
Alcuni prodotti e gustose ricette del Pinzimonio

VespaDay
Raduno internazionale di Vespe a Bellaria, con tour in collina e gare di regolarità.

Festa della Borgata
Tradizionale appuntamento con la Festa della Borgata, nel borgo vecchio tra via Romeo e via Ionio, fino al vecchio Macello. Si svolge durante il terzo weekend di maggio.

Anteprimadoc: Film Festival Bellaria
Rassegna di documentari a Bellaria, con registi dal territorio.

Musica
La spiaggia del Beky Bay di Bellaria è teatro di numerosi concerti ed eventi ogni estate.

 

Bellaria-Igea Marina per i più piccoli

Come tradizione nella Riviera Romagnola, anche Bellaria è l’ideale per famiglie con bambini.

La spiaggia è bianca e fine e il fondale marino si mantiene poco profondo anche lontano da riva.

Gli stabilimenti balneari offrono attività sportive, giochi e garantiscono sicurezza, grazie al pregevole apporto dei bagnini. Famosi parchi divertimenti a breve distanza.

Notte rosa dei bambini
A Bellaria Igea Marina la sera seguente alla Notte Rosa viene dedicata ai bambini, con iniziative di diverso genere: spettacoli teatrali, giocolieri, mercatini, sconti al Luna Park e il Ludobus, un furgoncino dai colori vivaci e arredamenti interni pensati appositamente, che porta in giro animazione e giochi.
Notte rosa dei bambini

 

Bellaria-Igea Marina by night

Beky Bay

D’estate è il locale più frequentato dai giovani per la sua posizione invidiabile, sulla spiaggia libera, in riva al mare. Il venerdì sera va in scena il "Rock beach festival", mentre il sabato si ballano canzoni italiane e le hit più famose degli anni '80 e '90.

 

Rio Grande
Aperta tutto l'anno, la discoteca Rio Grande offre varietà di scelta grazie alle sue grandi sale dedicate a musica differente. D' estate, si trasforma in un locale all’aperto, grazie allo spazio adiacente. Solitamente il mercoledì propone musica commerciale, latino americana e hit straniere, il venerdì ritmi latini e liscio romagnolo e il sabato liscio e latino americano prima, house e commerciale poi.

Garag
American bar aperto tutto l' anno, varia l’offerta musicale a seconda della serata. Propone musica dal vivo, balli latino americani e Dj Set.

Pjazza Club Bellaria
Nato nel 1989 per la musica dal vivo, è oggi anche teatro di cabaret e discoteca. Vinicio Capossela è partito proprio da qui nella sua ascesa che lo ha portato a diventare uno dei più apprezzati cantautori italiani. In questo locale, infatti, ha girato il suo primo video, all'1 e 35 circa, quando saliva sul palco e intratteneva gli ultimi clienti.
Locali notturni e divertimento a Bellaria-Igea Marina